Avviso sui rischi: Il trading di prodotti finanziari a margine comporta un elevato grado di rischio e non è adatto a tutti gli investitori. Le perdite possono superare l'investimento iniziale. Assicurati di aver compreso appieno i rischi e di gestire il rischio con la dovuta attenzione.

I termini più importanti del settore spiegati...

Scopri una vasta gamma di termini e definizioni finanziarie che ogni trader dovrebbe conoscere.

Glossario forex

E

Eurozone Organization for Economic Co-operation and Development (OECD) Leading Indicator - Leading Indicator dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE)

Un indice mensile prodotto dall’OCSE. Misura la salute economica complessiva combinando dieci Leading Indicator, tra cui: ore settimanali medie, nuovi ordini, aspettative dei consumatori, concessioni edilizie, prezzi delle azioni e spread sui tassi d’interesse.

European Central Bank (ECB) - Banca Centrale Europea

La banca centrale dell’euro, che gestisce le politiche monetarie dell’Eurozona, composta da 19 Paesi membri dell’UE. È una delle zone a valuta singola più grandi al mondo.

EURO

La valuta ufficiale dell’Eurozona, che comprende 19 dei 28 Paesi membri dell’Unione Europea: Austria, Belgio, Cipro, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda, Portogallo, Slovacchia, Slovenia e Spagna.

European Monetary Union (EMU) - Unione economica e monetaria dell'Unione europea

L’obiettivo principale dell’Unione economica e monetaria dell'Unione europea è stabilire una singola valuta europea, l’euro, che ha gradualmente sostituito le valute nazionali della maggior parte dei Paesi dell’UE. L’euro è stato adottato da 19 Paesi membri dell’UE.

End Of Day Order (EOD) - Ordine End of Day

L’ordine di acquistare e vendere a un prezzo specifico. L’ordine resta aperto fino al termine della giornata di trading, solitamente le 17:00 ET.

Economic Indicator - Indicatore economico

Una statistica emessa dal governo che indica la stabilità e la crescita economica attuale. Tra gli indicatori più comuni troviamo tasso di occupazione, prodotto interno lordo (PIL), inflazione, vendite al dettaglio ecc.